Accademia del Tartufo
Stampa
PDF

Tuber brumale Vittad.

Tartrufo brumale - trifola nera

E’ un tartufo nero, di grandezza medio-piccola, con peridio verrucoso a verruche simili a quelle del tartufo nero pregiato e gleba di color cioccolato percorsa da venature bianche larghe e distanziate. L’odore è tenue e gradevole. Si confonde con il tartufo nero da cui si distingue per il colore della gleba e la grandezza e disposizione delle venature.

Spore

Le spore sono di forma ovali brune, traslucide e maturità, aculeate, riunite in aschi nel numero di 4-6 e talvolta anche meno, più piccole di quelle del Tuber melanosporum, più chiare e con aculei più sottili e lunghi. Misurano 16-28 x 32-40 µm.

Distribuzione

E’ presente, ma non frequente, nelle stesse aree dove cresce il tartufo nero pregiato.

Periodo di raccolta

Matura da gennaio a marzo

Ambiente idoneo

Il tartufo brumale nella sua forma tipica e moscato, preferisce terreni con una costituzione simile a quelli dove vive il tartufo nero pregiato, ma più poveri di carbonato di calcio, tendenzialmente più argillosi, non eccessivamente permeabili e pertanto capaci di mantenere più a lungo l’umidità.