Accademia del Tartufo
Stampa
PDF

Tuber aestivum Vittad. forma uncinatum (Chatin) Fischer

Ambiente idoneo alla coltivazione di Tuber aestivum Vittad. forma uncinatum (Chatin) Fischer

L’ambiente di crescita del tartufo uncinato è caratterizzato da estati sufficientemente fresche e tale da consentire ai corpi fruttiferi di superare il periodo estivo e di maturare in autunno-inverno.

Il terreno è generalmente più ricco di materia organica e più soffice rispetto a quello richiesto dal tartufo estivo. Anche in questo caso la natura del suolo deve essere calcarea. Nei boschi è possibile raccogliere il tartufo uncinato anche nel suolo acido purché sia presente scheletro calcareo: nelle faggete presenti su terreno calcareo spesso si forma uno spesso strato di terreno decalcificato e ricco di humus dove si possono raccogliere esemplari di tartufo uncinato ma solo in presenza di rocce affioranti o cumuli di sassi.  Comunemente si raccoglie nei boschi dove la calura estiva è mitigata dall’ombreggiamento e dall’altitudine e dove si conserva un minimo di umidità anche durante l’estate.